instartown

Ricchi premi e giovani idee: a Gandino il concorso Instartown

Un concorso per “giovani artisti o sedicenti tali” under 25, utile a raccontare degrado e prospettiva futura dei centri storici nell’era social. E’ dotato di un ricco montepremi a Gandino il contest artistico “Instartown” aperto a quanti vorranno produrre dipinti, grafica, video, installazioni, progetti visivi e fotografie. L’iniziativa è promossa da Gandino Web Tv, la realtà giovanile multimediale creata da adolescenti e giovani negli ultimi anni e che dal 2018 ha sede presso gli spazi comunali dell’antico Palazzo Giovanelli.

“Vorremmo dare un volto al mondo del futuro – sottolinea Emilio Guadagno a nome della redazione – mettendo in luce opere che possano interrogare tutti e ciascuno sul degrado di centri storici e relative piazze, ma anche sul degrado delle piazze virtuali rappresentate dai social. Chiediamo ai giovani artisti di aiutarci a comprendere possibili prospettive di contaminazione presenti e future”.

Il concorso, sostenuto dalla pro Loco Gandino, mette in palio premi importanti: il primo premio prevede una dotazione di 400 euro, il secondo 200 euro ed il terzo 100 euro. “Al concorso – aggiunge Guadagno - saranno ammesse un massimo di 30 opere inedite che dovranno essere consegnate presso la sede di Gandino Web TV (Palazzo Giovanelli, Via del Castello, 22 - Gandino) oppure inviate all’indirizzo mail gandinowebtv@gmail.com . Tutte le opere con il titolo e il nome dell’artista devono essere consegnate entro il 10 maggio e verranno pubblicate sulle pagine Facebook e Instagram di Gandino Web TV, dove sarà possibile votare”.

L’iniziativa rappresenta un’ulteriore conferma dell’entusiasmo messo in campo dai govani gandinesi. “Tutto cominciò per gioco - spiegano - con le riprese in diretta attraverso lo smartphone di alcune partite di calcio in oratorio. Nulla di organizzato, solo occasionali sfide fra amici adolescenti. Sfruttando la tecnologia che offriva le prime opportunità online ci inventammo il nome “Patalandia” per un fantasioso torneo, aggiungendo alle dirette anche cronache ed interviste ironiche ai protagonisti”.

Gandino Web TV staff
Il “gioco” divenne passione, allargandosi presto alle cronache degli eventi del paese, al racconto delle partite (segutissime) dell’asd Gandinese 2015, a piccoli quiz e trasmissioni musicali.

Il gruppo, oltre che da Emilio Guadagno, è composto anche da Simone Rottigni, Matteo Castelli, Andrea Motta, Matteo Rottigni, Sebastiano Bosio, Daniele Sangalli, Mattia Servalli, Davide Livio, Andrea Picinali.

Le opere in concorso per “Instartown” saranno esposte a Palazzo Giovanelli il 18, 19, 25 e 26 maggio 2019, dalle 16 alle 20. Saranno il fulcro attorno al quale ruoteranno gli “Instartown Days”, organizzati con la collaborazione dei “vicini di casa” del Gruppo Alpini, Bar La Corte, Animalcortile e Comunità del Mais Spinato di Gandino. “Sabato 18 maggio alle 17 ci sarà l’inaugurazione della mostra, poi alle 20.30 spazio alla musica con i live di “TheBigOne” e quello di White Jesus con Paulì. Dalle 22.30 Afro Station. Domenica 19 maggio alle 16 pomeriggio dedicato alla street art (skateboard, freestyle e calisthenics) ed alle 18 premiazioni.

Info disponibili sulle pagine social Gandinowebtv e sul sito www.lecinqueterredellavalgandino.it, dove è scaricabile anche il modulo di iscrizione al concorso.